MODALITA’ D’ INTERVENTO          Indice

 L’intervento presentato prevede l’utilizzo di tutta l’attrezzatura sanitaria a disposizione di una stazione sciistica,
 per mostrare il suo impiego.
 Si tiene a precisare che ogni intervento,  ha una procedura  che tiene conto dell’’infortunio e delle condizioni
 territoriali, e non necessariamente richiede la totalità dell’attrezzatura.

 Approccio tecnico all’infortunato.

                                
 Alla chiamata di soccorso,  acquisire  informazioni alla localizzazione dell’infortunato.Numero o nome della pista,
 inizio o fine della stessa, punto di riferimento.
 Partenza del team leader con zaino pronto soccorso.Avvicinarsi sciando dalla parte opposta e fermarsi sempre a
 valle dell’infortunato.

                               Chiamata radio dei collaboratori e richiesta attrezzatura
 Informazioni sullo stato dell’infortunato,richiesta di personale e dell’attrezzatura adeguata.
 Comunicazioni da effettuare possibilmente non vicino all’infortunato.

 Avvicinamento con il toboga
 IL soccorritore che arriva con il toboga deve avvicinarsi al luogo dell’incidente e all’infortunato sciando dalla  parte
 opposta, posizionarsi sempre a valle senza intralciare il lavoro dei colleghi, mettere in sicurezza il toboga utilizzando
 gli sci o i manici se non hanno fori per l’aggancio.

                              

 Sicurezza del materiale di soccorso
 Fare sempre attenzione al materiale sanitario che sulla neve tende a scivolare e in caso di vento a volare via.
 Disporlo in modo di non intralciare i movimenti degli altri soccorritori.

                                                           Il team leader organizza l’operazione

 Il team leader, se necessario si posiziona alla testa dell’infortunato e da disposizioni decise e precise sul da farsi
 ai suoi collaboratori.
                                                                                   Inizio dell’intervento 

 Dopo aver sganciato gli sci, in base alle caratteristiche dell’infortunio eseguire le adeguate manovre di allineamento
 e immobilizzazione

                       
 

                                                             Utilizzo del materiale di soccorso 

 Una volta immobilizzato l’infortunato nei casi di fratture mutiple o sospetta lesione vertebrale utilizzare la barella a
 cucchiaio per spostarlo da terra e posizionarlo sul materassino a depressione.
 Posizionato l’infortunato sul materassino a depressione, il quale è gia stato preparato da un soccorritore, togliere
 la cucchiaio.

 Tolta la cucchiaio far aderire il più possibile , il materassino a depressione a tutto il corpo dell’infortunato e iniziare
 la depressione.
 

                                                                            Caricamento

 Preparato il toboga, un soccorritore lo avvicina all’infortunato e si posiziona  in ginocchio a valle del toboga
 mantenendolo il più possibile in piano. Gli altri soccorritori
effettuano il caricamento.
 

                                       

                                                                     Trasporto a valle

 Si consiglia di effettuare il trasporto seguendo la massima pendenza e restando su un lato della pista, usando
 lo spazzaneve o il derapage
.          

 In occasione di piste piuttosto ripide si può affrontare la discesa percorrendola nella sua diagonale. 
 I soccorritori  devono trovarsi sempre in asse con il toboga!!!

                                                                         Motoslitta
 Su piste con poca pendenza, avendo un toboga munito di freni attrezzato per il traino, si consiglia di effettuare
 il trasporto a valle dell'infortunato con l'ausilio della Motoslitta la quale ci permetterà di recuperare la posizione
 con celerita', troppo spesso necessaria e determinante.

                                        

Indice