L E S I O N I     D E L L A    C O L O N N A   V E R T E B R A L E               Indice

  

     Le lesioni traumatiche della schiena e del collo sono lesioni che coinvolgono le vertebre, resistenti
strutture ossee che costituiscono la colonna vertebrale, impilandosi l’una sull’altra.
Una collisione con un altro sciatore o con un ostacolo fisso, un urto diretto o una caduta a sedere o
sulla schiena possono determinare una lesione vertebrale.
Essa può essere:Essa può essere:

1. una frattura di tutta una vertebra
2. una frattura di parte di essa
3. una lussazione totale o parziale tra due vertebre


Dati gli stretti rapporti di vicinanza col midollo spinale, ogni lesione può dare luogo a un disturbo nervoso da compressione. Questa si evidenzia con una paralisi totale o parziale dei muscoli innervati da quel segmento di midollo spinale.
La paralisi può essere transitoria o definitiva .

Da quanto detto si può capire l’estrema gravità di una sospetta lesione vertebrale, che può sempre trasformarsi in una paralisi a seguito di errate od affrettate manovre di soccorso e di trasporto.

Le lesioni di questo tipo provocano dolore molto forte su un punto ben preciso della schiena o del collo, inabilità a muovere spontaneamente braccia , gambe, piedi, diminuzione o alterazione della sensibilità cutanea agli arti.


 

 

 

 









COSA FARE:

 

                Effettuare una immobilizzazione manuale della testa e del collo 

                Applicare collare cervicale e conservare l’immobilizzazione manuale 

                Immobilizzare l’infortunato sulla barella spinale
                Trasportare con materasso a depressione e con la massima cautela 

                Esaminare il possibile trasporto con l’elicottero

 

 

COSA NON FARE:

 

               Non muovere l’infortunato prima dell’immobilizzazione
               Non modificare la posizione dell’infortunato

 

 

 

 

Indice