ASSOCIAZIONE SOCCORRITORI E PATTUGLIATORI PISTE DA SCI Marco Peda
O.N.L.U.S.

Cod.Fisc. 90005710430

STATUTO

D. Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460, art. 10

 

ART. 1 - "L’Associazione Soccorritori e Pattugliatori Piste da Sci "MARCO PEDA" – ONLUS di seguito denominata Ass. "Marco Peda", già costituita in data 26 Novembre 1994 con scrittura privata registrata all'Ufficio del Registro di Macerata in data 15 febbraio 1995 al n° 601, iscritta al registro regionale delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Marche nella sezione Protezione Civile con decreto n° 703 del 07 novembre 1996 ai sensi della Legge 266/1991, con sede trasferita nel Comune di Visso (MC) località il Piano snc, è retta dal presente statuto e dalle vigenti norme di legge in materia di organizzazioni di volontariato.

L’associazione potrà inoltre istituire sedi secondarie in località diverse con delibera dell’assemblea dei soci su proposta del Consiglio Direttivo. Lo spostamento della sede legale all’interno dello stesso comune non costituisce variazione statutaria.

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 10 e seguenti del D.Lgs 4 dicembre 1997, n. 460, l’Associazione è costituita in conformità al dettato della legge 266/91, la quale le attribuisce la qualificazione di "Organizzazione di volontariato"e le consente di essere considerata ONLUS (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale).

ART. 2 - L’Ass. "Marco Peda" si propone:

a) di vigilare sulla sicurezza delle piste da sci nella stagione invernale,

cercando di prevenire incidenti e di intervenire in caso di infortunio;

b) di svolgere attività di prevenzione di incendi boschivi;

c) di intervenire in caso di incidenti a persone provocate da valanghe;

d) di svolgere attività di Protezione Civile nell’ ambito nazionale.

ART. 3 - L’Ass. "Marco Peda":

- è apolitica e apartitica, svolge attività di volontariato attraverso le prestazioni personali spontanee e gratuite dei suoi aderenti e non persegue in alcun modo finalità lucrative;

- persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale;

- svolge soltanto le attività indicate nell’articolo 2 e quelle ad esse direttamente connesse;

- non distribuisce, anche in modo indiretto, utili e avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la sua esistenza, a meno che la destinazione o la distribuzione non siano imposte per legge o siano effettuate a favore di altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale che, per legge, statuto o regolamento, fanno parte della medesima ed unitaria struttura;

- impiega gli utili o gli avanzi di gestione per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse;

Quanto indicato nel precedente comma, seguirà i limiti e le condizioni previste dal decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460.

- La durata dell’associazione è illimitata.

ART. 4 - I soci appartenenti all’Ass. "Marco Peda" sono volontari, in quanto tali la loro opera di volontariato è incompatibile con qualsiasi forma di rapporto di lavoro subordinato o autonomo e con ogni altro rapporto di contenuto patrimoniale con la stessa. Sede Legale: Loc. Il Piano, snc – 62039 VISSO (MC) Recapito Postale: Viale Indipendenza, 125 – 62100 MACERATA (MC) Tel: +39 3480945532 presidenza e reperibilità h24 www.soccorritoripeda.it   e mail: info@soccorritoripeda.it

ART. 5 - Al fine di raggiungere lo scopo dell’Ass. "Marco Peda", essa prevede al suo interno quattro tipi di soci:

Socio Ordinario: richiede di entrare a far parte della suddetta Associazione, ma non svolge alcun

tipo di attività operativa;

Socio Soccorritore: svolge, nelle zone adibite a piste da sci, nel periodo invernale, attività di

vigilanza, prevenzione incidenti, soccorso e trasporto a valle dell’infortunato;

Socio Vigilante: svolge attività di prevenzione e sorveglianza relativa ad incendi boschivi;

Socio Pattugliatore: svolge attività di soccorso in caso di incidente a persone provocato da

valanghe.

ART. 6 - L’ Ass. "Marco Peda" si riserva di assumere lavoratori dipendenti, e/o di usufruire di prestazioni di lavoratori autonomi.

Essa collaborerà con strutture volontarie della Protezione Civile, Enti Pubblici e Forze di Pubblica Sicurezza.

ART. 7 - L’ Ass. "Marco Peda" si potrà affiliare a Federazioni e/o Associazioni con scopi umanitari; analogamente potrà accettare affiliazioni.

ART. 8 - La qualifica di socio si acquisisce con l’accettazione da parte del C.D. della domanda di adesione, che deve essere presentata, oltre che dal richiedente, anche da due Soci con anzianità di affiliazione di almeno due anni. La qualifica di Socio Soccorritore è rilasciata dalla Commissione Giudicante (art. 17 comma g del presente Statuto).

Visto il compito delicato che i soci sono tenuti a svolgere, viene stabilita, per il richiedente, l’età minima di anni 18 (diciotto).

Il socio, con il solo atto di adesione all’Associazione, accetta insindacabilmente il presente Statuto ed il Regolamento sociale.

ART. 9 - La qualifica di socio si perde:

a) per dimissione;

b) per espulsione;

c) per morosità.

L’espulsione può essere preso nei confronti del socio che si comporti in contrasto con gli scopi dell’Associazione, con la buona educazione professionale e nei casi in cui il C.D. lo ritenga persona non più gradita.

ART. 10 - Sono organi dell’Ass. "Marco Peda"

a) l’assemblea dei Soci;

b) il consiglio direttivo (C.D.);

c) il Presidente;

ART. 11 - L’Assemblea si compone di tutti i soci che sono in regola con la quota di associazione ed ogni socio non potrà ricevere più di due deleghe.

ART. 12 - L’Assemblea ordinaria, come quella straordinaria, è convocata dal C.D. tramite lettera ordinaria o e-mail spedita a tutti i soci almeno quindici giorni prima della data fissata; essa sarà indetta almeno una volta l’anno nella sede sociale o altrove per l’approvazione del bilancio.

L’Assemblea ordinaria delibera a maggioranza semplice dei soci presenti, l’Assemblea Straordinaria delibera a maggioranza assoluta degli iscritti. Sede Legale: Loc. Il Piano, snc – 62039 VISSO (MC) Recapito Postale: Viale Indipendenza, 125 – 62100 MACERATA (MC) Tel: +39 3480945532 presidenza e reperibilità h24
www.soccorritoripeda.it   e mail: info@soccorritoripeda.it

L’Assemblea ordinaria:

a) approva il bilancio;

b) provvede all’elezione dei membri del C.D.. Può essere eletto consigliere chiunque abbia

la qualifica di Socio di questa Associazione da almeno un anno dalla nomina;

c) nomina un Direttore di Soccorso, i cui compiti sono previsti dal regolamento, il quale, su

richiesta, può partecipare alle riunioni del C.D. con funzioni consultive; dura in carica tre

anni ed è rieleggibile;

d) delibera su tutti gli altri argomenti attinenti alla gestione sociale.

L’Assemblea straordinaria:

a) delibera su ogni questione istituzionale;

b) delibera su eventuali modifiche dello Statuto;

c) delibera sullo scioglimento e liquidazione dell’Associazione.

ART. 13 - Il Presidente dell’Assemblea ordinaria e straordinaria viene eletto dall’Assemblea stessa a maggioranza dei presenti.

ART. 14 - L’Assemblea ordinaria è valida quando, in seconda convocazione, sia presente o rappresentato 1/3 dei soci. L’Assemblea straordinaria è valida quando, in seconda convocazione, sia presente o rappresentata la metà più 1 dei soci.

ART. 15 - L’Assemblea può essere richiesta:

a) dai 2/3 del C.D.;

b) da 1/4 dei soci.

ART. 16 - Il C.D. è formato da cinque membri nominati dall’Assemblea ordinaria che elegge cinque consiglieri.

Alla prima riunione del C.D., al primo punto all’ordine del giorno, il C.D. stesso eleggerà al suo interno un Presidente, un Vicepresidente, e un Segretario.

ART. 17 - I compiti del C.D. sono:

a) attuare le deliberazioni dell’Assemblea;

b) preparare il bilancio;

c) provvedere all’amministrazione dell’Associazione e del suo patrimonio;

d) decidere sull’accoglimento di eventuali domande di adesione all’Associazione e

accettare le dimissioni dei soci;

e) decidere su eventuali radiazioni dei soci;

f ) decidere su eventuali rimborsi spese sostenute dai soci per la loro attività (carburante, sci,

tute da sci e quant’altro possa essere impiegato).

g) creare un’apposita Commissione Giudicante per l’ammissione dei Soci Soccorritori

e Pattugliatori;

h) quota societaria che dovrà essere stabilita entro il 30 novembre dell’anno precedente di riferimento.

La Commissione Giudicante sarà formata da un maestro di sci FISI, da un medico chirurgo, da un esperto in tecnica di soccorso, dal Presidente dell’Associazione "MARCO PEDA" e da un altro Socio Soccorritore o Pattugliatore. La C.G. esprimerà un proprio parere inappellabile per il conferimento di operatività del socio. La C.G. verrà nominata di volta in volta. Sede Legale: Loc. Il Piano, snc – 62039 VISSO (MC) Recapito Postale: Viale Indipendenza, 125 – 62100 MACERATA (MC) Tel: +39 3480945532 presidenza e reperibilità h24
www.soccorritoripeda.it  e mail: info@soccorritoripeda.it  

 

ART 18 - Il C.D. è convocato dal Presidente ogni qualvolta lo ritenga opportuno e almeno una volta l’anno; Inoltre dovrà essere convocato ogni qualvolta venga richiesto da almeno due componenti del C.D..

ART. 19 - Il C.D. delibera validamente con la presenza della metà più uno dei suoi componenti ed a maggioranza dei voti dei soci presenti. In caso di parità prevale la mozione del Presidente.

Il Consigliere che per due volte, senza giustificato motivo, diserta la riunione, viene considerato decaduto

dalla carica.

Tutte le sanzioni deliberate dal C.D. devono essere immediatamente comunicate al diretto interessato.

ART. 20 - Il Presidente ha firma sociale e rappresentanza legale per gli atti di ordinaria amministrazione, presiede le riunioni del C.D. e vigila affinché vengano attuate le delibere. In caso di assenza il Presidente è sostituito dal suo Vice al quale può delegare in tutto o parte dei suoi poteri.

ART. 21 - Il Segretario dà esecuzione alle delibere del Presidente del C.D., redige il verbale delle riunioni, provvede al normale andamento dell’Associazione e dirige l’amministrazione sociale.

ART. 22 - Il C.D. dura in carica tre anni ed è rieleggibile. La cariche sociali sono gratuite.

ART. 23 - Le entrate dell’Associazione sono costituite:

a) da donazioni e/o contributi versati dai soci o terzi;

b) da rimborsi derivati da convenzioni con terzi.

c) da quote sociali di tesseramento i cui importi dovranno essere versati, da ogni socio, secondo modalità stabilite ogni anno dal Consiglio Direttivo. Le quote sociali non sono rimborsabili in nessun caso, né sono trasmissibili per atti tra vivi. La quota non è rivalutabile. Qualora entro il 30 marzo dell'anno di competenza, il socio non avesse ancora versato la quota societaria, non potrà più far parte dell’Associazione e pertanto si considererà decaduto.

ART. 24 - In caso di scioglimento per qualunque causa, devolverà il patrimonio dell'organizzazione, sentito l'organismo di controllo, ad altre Onlus o a fini di pubblica utilità, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

ART. 25 - Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto, si fa riferimento alle vigenti norme di legge.

Visso, li 29 novembre 2014

Il Dott. Marco PEDA di Serrapetrona (MC) medico chirurgo primario radiologo all’ospedale civile B. Eustachio di San Severino Marche (MC), svolse dal 1962, anno in cui fu aperta al pubblico la prima seggiovia fino alla scomparsa (1988), tutti i giorni festivi e prefestivi, il servizio sanitario volontario sulle piste da sci di Frontignano di Ussita (MC).

 

         Alpinista di grande valore, pioniere degli sci sui Monti Sibillini, era legato da grande affetto alla valle di Ussita ed anche da vincoli di parentela.

 

         Tanti furono gli sciatori che fruirono delle sue cure, sempre altamente qualificate e completamente gratuite, moltissimi i valligiani che ebbero modo di conoscerlo; in essi ancora vivissimo è il ricordo della spiccata personalità, delle doti umane, della forte carica di simpatia, dell’innato senso dell’amicizia.

 

         Ora che alcuni giovani valligiani hanno deciso di dare vita ad una Associazione per il Soccorso ed il Pattugliamento delle Piste da Sci, unanimemente e con slancio è stata raccolta la proposta di intitolare l’iniziativa, quale tangibile segno di gratitudine, alla memoria del DOTT. MARCO PEDA